Pubblicità virale con Tazbau

Posizionare un brand nella mente dei consumatori non è semplice, per questo molte aziende si rivolgono al web per realizzare campagne pubblicitarie d’effetto che possano generare un elevato numero di potenziali clienti. Il web è il ponte attraverso il quale gli utenti comunicano con il mercato attuale, ed è per questo che molte imprese hanno assimilato l’influenza dei media e iniziato a comprendere che il messaggio diffuso attraverso il media giusto, è un messaggio mirato. Alla base del viral marketing c’è la diffusione di un messaggio con un andamento esponenziale.

Questa tipologia di marketing non convenzionale sfrutta la comunicazione di un numero limitato di soggetti intenzionati a trasmettere un messaggio ad un elevato numero di utenti. Per espandere un messaggio e trasformarlo in virale è necessario il passaparola. L’espressione viral deriva proprio dalla viralità dei virus che si espandono velocemente. Questa tecnica promozionale si focalizza principalmente su un’idea brillante che potrebbe attirare gli utenti a visitare quel profilo o quella pagina.

Sostanzialmente il viral marketing fa parte di una strategia mirata che richiama all’attenzione moltissimi utenti che sostanzialmente proseguono il percorso della diffusione sul web in maniera naturale ed efficace. Recentemente la campagna della Ceres con una promozione di una birra rosa a bassa gradazione, ha prodotto sulla sua pagina milioni di follower in più e il primo aprile si è scoperta essere un’idea virale. Tazbau attraverso la potenza dell’elevato numero di utenti e grazie al nuovo metodo pubblicitario che permette di guadagnare guardando la pubblicità, è uno strumento fortemente virale.

La sua forza sta proprio in questo: l’utente non è costretto a guardare le pubblicità, ma le guarda volontariamente perché ci guadagna. Il potere di persuasione di un messaggio pubblicitario che diventa virale è potentissimo. Vieni a conoscere Tazbau e attiva la viralità