Tazbau: le origini

Dazibao
Un nome dal significato celato sta a rappresentare una miscela di idee folgorate in un progetto concreto. Tazbau è una realtà alternativa alla comune, dove l’utente può rifugiarsi in uno spazio alimentando il click. Il progetto ha un significato profondo, atavico per quanto riguarda la raffigurazione canina del personaggio che lo rappresenta
 
Il cane Tazbau icona del logo infatti, è stata la prima rappresentazione rupestre di un cane. Ciò per dotare di interesse un soggetto simbolico  ricordando la semplicità. Il nome Tazbau invece ha origini Cinesi. Infatti Dazibao, da cui deriva la parola, vuol dire giornale a grandi caratteri. Questo termine è collegato all’uso di appendere annunci pubblicitari in grandi bacheche per consentirne la lettura dei passanti. L’usanza risale al periodo della Rivoluzione culturale cinese che avvenne tra il 1966 e il 1976. A quei tempi però, il Dazibao aveva un’accezione negativa, collegata a commenti e critiche contro le istituzioni.
 
L’intento di Tazbau però è positivo e ottimista, volendo ideare un metodo che permettesse a tutti di ottenere vantaggi. Infatti gli ideatori hanno creato un modo per soddisfare gli utenti (che cliccando guadagnano ad ogni click) , gli inserzionisti (che pubblicizzano la propria attività) e le Onlus che ricevono una parte del ricavato per scopi benefici. Tazbau insomma, nonostante presenti un nome criptico, sembra nascondere ma svela il significato della sua nascita. Tazbau è una realtà per cliccare, guadagnare, donare. Fai anche tu il tuo click.